È noto che alcune specie di pipistrelli ospitano il virus dell’Ebola, e che la loro distribuzione sia la stessa del virus, ma non si sa se siano stati proprio loro ad aver innescato il contagio da uomo a uomo.

Ricerche condotte in Gabon e Congo, già a partire dal 2001, hanno scoperto come tre diverse specie di pipistrelli che si nutrono di frutta (Hypsignathus monstrosus, Epomops franqueti, Myonycteris torquata) contengano tracce del virus. Tuttavia non si può essere ancora certi di come possa essersi innescato il contagio da uomo a uomo: se tramite la frutta mangiata dai pipistrelli, o la carne di quest’ultimi (quindi contagio pipistrello-uomo), o tramite pipistrello-scimmia (tra i primi contagiati vi sono persone che hanno mangiato scimmie morte nella foresta).
Nei Paesi maggiormente colpiti dall’Ebola (come Nigeria, Sierra Leone, Guinea) i pipistrelli della frutta fanno infatti parte dell’alimentazione della popolazione locale, essendo una carne economica e facile da reperire. Molte persone, poi, si spostano dai villaggi alle città per lavoro, inoltre avviene la deforestazione che porta i pipistrelli a muoversi maggiormente verso i centri abitati, vari fattori insomma aumentano il rischio di contagio da parte degli animali. Ne vengono colpite anche scimmie, antilopi, etc.

100 nuovi casi a settimana. 4500 morti, più innumerevoli decessi non segnalati.

La malattia causa una grave febbre emorragica virale. Tasso di mortalità del 78%. I primi sintomi possono manifestarsi anche dopo tre settimane dal momento del contagio. Per evitare che il contagio avvenga, non bisogna entrare in contatto con i fluidi corporei dei malati e dei defunti.

Le prime tracce dell’Ebola risalgono al 1976, quando fu scoperta in Sudan e Congo (infatti Ebola” è il nome di un fiume presente in Congo), come potete notare navigando sulla seguente mappa interattiva di Google.

Annunci

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...