Tribù incontattate.
Oltre un centinaio di tribù vivono ancor oggi isolate rispetto al resto del mondo. Tribù, sparse su tutti i continenti, che non hanno ancora subito gli effetti della globalizzazione, messe in pericolo da ciò che noi occidentali chiamiamo “progresso”.
Stanno estinguendosi a causa del forte disboscamento, dell’industria turistica, della ricerca di petrolio e materie prime: tutte azioni messe all’opera da ciò che noi chiamiamo “mondo civilizzato”, a causa di interessi economici.
Il Sud America ha la maggiore concentrazione di tribù isolate (circa 60), sopravvissute a stermini ed atroci violenze, che soffrono anche di un alto ritmo di deforestazione che ogni giorno ne riduce l’habitat.

10 gennaio 2012, Brasile : “Taglialegna abusivi attaccano tribù incontattata Awà (una delle ultime tribù di cacciatori-raccoglitori nomadi del Brasile), un bambino è stato bruciato vivo. I trattori per il legname sono passati sopra il campo dove vivevano gli Awá, distruggendo tutto”.
Fonte: Greenreport.it

Safari umani.
Da qualche anno si fa strada quella forma di turismo per quale il viaggiatore può trascorrere qualche giorno con una tribù non-isolata. Il turista si diverte insomma a vedere come la tribù vive la quotidianità.
La cosa può rivelarsi pericolosa per la sopravvivenza delle tribù, in quanto in tal modo una cultura tribale può essere contaminata dalla globalizzazione, la sua terra può subire danni. Ricordiamo inoltre che tali persone possono facilmente morire a causa una banalissima influenza importata dai bianchi.

Esistono forme anche violente di questo fenomeno. La polizia delle Andamane – isole che si trovano non lontano dall’India – costringeva le tribù indigene a danzare nude davanti a turisti.
Dunque turisti pagavano l’equivalente di 200 € alla polizia, la quale organizzava queste vere e proprie gite presso la tribù Jarawa. Rimasta isolata sino a pochi anni fa, tale comunità è messa ora in pericolo dall’industria del turismo, dalla nostra smania di tornare a casa con tante fotografie.


Fonti utilizzate e link utili:
● Domande e risposte sui popoli incontattati:
http://www.survival.it/articoli/3187
● Sui safari umani:
http://gogreen.virgilio.it/news/green-trends/safari-umani-viaggio-diritti-umani_5378.html
http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplRubriche/dannicollaterali/grubrica.asp?ID_blog=90&ID_articolo=573&ID_sezione=163
●  Rapporto 2011 di Survival International, un’organizzazione internazionale per la tutela delle tribù,  intitolato “Il progresso può uccidere”: http://assets.survivalinternational.org/documents/689/il-progresso-puo-uccidere.pdf .

Annunci

Una risposta »

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...