Perché non ho aperto subito un blog? Beh, perché ero titubante. Sino ad ora il mio diario l’ho tenuto segreto, nascosto da qualche parte nella mia camera. Forse un po’ me ne vergogno: sono i miei pensieri più intimi.

Sapete, scrivere un diario significa cristallizzare su carta le sensazioni di un dato momento. Pubblicare un diario, invece, significa mettere a nudo queste sensazioni, mostrandole ad un pubblico (che, nel mio caso, non so mai se ci sarà!).

Per tali motivi sto condividendo il mio diario adesso, ossia più un mese dopo che sono tornata a casa. Spero possiate comprendere le mie ragioni.

Beh, spero inoltre di non annoiarvi! Nel mio diario tanzaniano ho cercato di scrivere riguardo le persone che ho incontrato, i volti, i paesaggi, le case, gli oggetti. La sera andavo a letto molto stanca, ma scrivevo lo stesso: per non dimenticare mai.

Inserirò una pagina ogni giorno. Buona lettura. 😉

Annunci

Una risposta »

  1. Manu ha detto:

    Che bella esperienza l’Africa, ti cambia e ti rimane impressa… Seguirò molto volentieri il tuo blog 🙂

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...